* INFORM *

INFORM - N. 78 - 20 aprile 2001

Aperta la convention nazionale dell'Ulivo: in un paragrafo del programma gli impegni per gli italiani all'estero

ROMA - Con un discorso del candidato premier Francesco Rutelli si è aperta a Roma, nel Palazzo dei Congressi, la convention nazionale dell'Ulivo. Tra i circa mille partecipanti, esponenti dei partiti della maggioranza: D'Alema, Fassino, Mancino, Dini, Boselli, Castagnetti e numerosi altri.

Nel programma dell'Ulivo un paragrafo è dedicato alle politiche per gli italiani all'estero. Si ricorda che i nostri concittadini all’estero sono decine di milioni. Con un indotto stimato di 120.000 miliardi di lire, essi rappresentano una grande ricchezza per la nostra economia e per la nostra cultura. La loro piena valorizzazione significa l’apertura dei nuovi mercati e nuove opportunità per le nostre imprese. Agli italiani all'estero - si afferma - dobbiamo il rispetto di impegni quali l’esercizio del diritto di voto, il rilancio e la promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo, il rafforzamento della rete dei consolati e degli istituti di cultura, la trasformazione del CGIE. (Inform)


Vai a: