* INFORM *

INFORM - N. 74 - 12 aprile 2001

Asilo: l'Europa dei diritti

BRUXELLES - Adempiendo alla richiesta del Consiglio europeo di Tampere di elaborare una politica comune in materia di asilo e di immigrazione, la Commissione Europea ha adottato una proposta di direttiva relativa a norme minime in materia di accoglienza dei richiedenti asilo nell’Unione europea. In base alla proposta, dovrà essere concesso ai richiedenti asilo un livello minimo di assistenza, conformemente alle tradizioni costituzionali degli Stati membri dell’Unione in materia di rispetto dei diritti dell’uomo.

Ai richiedenti asilo dovrebbe essere quindi garantito uno standard di vita dignitoso. L’accesso al mercato del lavoro non potrà essere vietato per oltre sei mesi dalla presentazione di una domanda d’asilo; norme particolari dovranno inoltre tutelare categorie di persone aventi particolari necessità, come i minori non accompagnati, le vittime di torture, le donne incinte. Un sistema di controllo assicurerà un livello equivalente dei sistemi nazionali di accoglienza, mentre un certo numero di misure sono previste per evitare qualsiasi abuso del sistema di accoglienza da parte di soggetti non aventi diritto. (Europa Regioni/Inform)


Vai a: