* INFORM *

INFORM - N. 74 - 12 aprile 2001

La Dante Alighieri presenta "Il suono della parola e la lingua del bel canto"

ROMA - "Promuovere una migliore conoscenza della musica in Italia e all’estero, con particolare riguardo alla sua fruizione tra i giovani". Questo è il fine del "Progetto Musica Italiana Dante Alighieri", nato in seno alla Società che da anni è impegnata a promuovere la lingua e la cultura italiana all’estero e che prevede come prima, importante iniziativa per l’anno 2001 "Il suono della parola e la lingua del bel canto", il cui Manifesto varrà presentato mercoledì 18 aprile alle ore 10.30 presso la Sala della Protomoteca, in Campidoglio.

"Con questa iniziativa la "Dante Alighieri" si impegna non soltanto a diffondere, con mezzi di comunicazione mediatica, una lettera aperta sottoscritta da musicisti di fama internazionale, ma anche a stampare, ogni anno per cinque anni, circa 100.000 libri, contenenti i testi di ognuno dei primi firmatari, che saranno distribuiti gratuitamente in tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado.

Grazie a questo progetto la Società Dante Alighieri prosegue la sua opera di diffusione e promozione dei rilevanti aspetti che, oltre alla lingua, caratterizzano la personalità del nostro Paese. (Inform)


Vai a: