* INFORM *

INFORM - N. 70 - 7 aprile 2001

E' in rete "Veneti nel Mondo" di aprile

VENEZIA - "Veneti nel Mondo" (http://www.regione.veneto.it/videoinf/periodic/index.htm) di aprile propone una serie di articoli:

IL PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI REGIONALI 2001 - Sono la creazione di una corsia preferenziale di accoglimento per gli oriundi veneti che intendano rientrare nella terra d’origine e i corsi di formazione indirizzati a giovani oriundi veneti dell’area sia europea che extraeuropea i punti più significativi della delibera approvata dalla Giunta regionale il 9 marzo scorso, su proposta dell'assessore ai flussi migratori, e contenente il programma delle iniziative regionali rivolte ai veneti residenti all’estero, relative all’anno 2001.

NASCE LA FEDERAZIONE VENETA DEI GIOVANI ALL'ESTERO - Riunitesi a Mestre all'inizio dello scorso mese di marzo, le dieci associazioni venete che operano nel mondo dell'emigrazione hanno deciso di dare corso a un'importante iniziativa che da tempo era all'ordine del giorno: la costituzione di una Federazione che riunisca tutti i giovani di origine veneta. Coordinatore protempore della Federazione è stato designato il trentenne architetto di origini canadesi Oscar Cattapan.

SIR JAMES GOBBO ANCOR PIU' PROTAGONISTA DEL RAPPORTO ITALIA-AUSTRALIA - Se come governatore dello Stato di Victoria ha fatto molto per promuovere gli scambi culturali e commerciali fra Veneto e Australia, meritando anche molti riconoscimenti per un’attività diplomatica intensa ed efficace, Sir James Gobbo potrà fare ancor di più nella sua nuova veste di responsabile speciale dello stesso Stato per i rapporti con l’Italia. Lo abbiamo intervistato in occasione della sua visita nel Veneto.

DAL SUDAMERICA NEL VENETO A SCUOLA DI TURISMO E GRAFICA - Consegnati i diplomi ai 19 giovani oriundi veneti che hanno partecipato ai corsi di formazione tenutisi a Longarone, presso l’Istituto Alberghiero di Stato "D. Dolomieu", e a San Zeno di Verona, presso la Scuola Grafica e Cartaria dell’Istituto Salesiano.

IL C.A.V.A. PUNTA SUI GIOVANI E SULL'IMPRENDITORIA - Il 17 marzo scorso si é svolta a Buenos Aires la prima riunione dell’anno della Commissione Direttiva del CAVA (Comitato delle Associazioni Venete dell’Argentina), con la presenza dei dirigenti delle seguenti associazioni venete dell’Argentina.

I TANTI VOLTI DELL'EMIGRAZIONE VENETA - Perché non accostarsi per una volta alle vicende dell’emigrazione veneta partendo dall’osservazione dei volti di chi ha vissuto quell’esperienza? Una mostra storico-fotografica itinerante ci invita a un’osservazione ragionata dell’emigrazione veneta. Un’occasione per decifrare il presente attraverso le immagini del passato.

DA TEZZE SUL BRENTA A CAXIAS DO SUL: STORIA DI CONSANGUINEI RITOVATI - Anna Maria Zampieri, nostra collaboratrice, vive ormai da vent'anni a Vancouver. Ma la storia che ci racconta questa volta non ha niente a che fare con il Canada. Ha inizio oltre 25 anni fa a Vicenza, ma risale a 125 anni indietro, periodo della primissima emigrazione veneta nel sud del Brasile. Ed è lì che il marito di Anna Maria, Mario Pan, originario di Campagnari, piccola frazione di Belvedere di Tezze sul Brenta.

IL VENETO CHE S'INNAMORO' DELLA ROMA DECADENTE - Giambattista Piranesi, "architetto veneziano" del 1700, trasse dai monumenti e dai luoghi della "città eterna" l'ispirazione per la sua grande opera, divisa tra vocazione per l'architettura, passione per l'archeologia e dedizione al Vedutismo. Il presidente della Repubblica Ciampi ha inaugurato a Montevideo, in Uruguay, una mostra di sue incisioni e acqueforti.

LA RICERCA DELLE RADICI SPIEGATELA CON LA PAROLA "NOSTOS": RITORNO - Dalla guerra di Troia alle comunità dei veneti nel mondo: un percorso affascinante, lungo il quale ci conduce la professoressa Monica Centanni dell'Università di Ca' Foscari di Venezia, fornendoci interessanti e originali spunti di riflessione sulle radici e le suggestioni della civiltà veneta nella tradizione culturale occidentale.

ARAIRA, L'ULTIMA SPIAGGIA - Prima colonia veneta nella terra del conquistadores Amerigo Vespucci. Tra i colori dei fiori e il profumo dei mandarini, resta un'unica ma solida traccia dei nostri emigranti che ormai l'hanno abbandonata, inseguendo il richiamo della vicina capitale.

A CAVALLO DI UNA SCOPA PER EVITARE LA NAIA - Dapprima garzone, poi imprenditore di una fabbrica che produce scope per tutto il Venezuela. Vi raccontiamo la storia di un padovano che cinquant'anni fa, per evitare il servizio militare, scelse di emigrare in un Paese economicamente ancora sottosviluppato.

LA E-GENERATION DEI FOLTRAN - Un grosso tronco d'albero, sovrastato da una corazza e rami fioriti: è lo stemma dei Foltran che campeggia nella home page del sito di questa numerosa famiglia veneta. Una stirpe che discende da un valente antenato distintosi ai tempi della Repubblica Serenissima e che ora è disseminato in diversi continenti.

SODIRO IN ARGENTINA, SUDIRO IN ITALIA - Alejandro Sodiro, ha origini vicentine ed è presidente dell'Associazione Veneta di Rafaela (Santa Fe) e componente del Direttivo del CAVA. Dopo un lavoro di ricerca, ci ha inviato questa ricostruzione delle origini del suo cognome e di come i suoi progenitori si stabilirono nella "Pampa".

PIETRE MAGICHE E ANTICHI MESTIERI - L’arte degli scalpellini ha origini antichissime. Alla fine del XVI secolo il famoso architetto Vincenzo Scamozzi, in uno dei suoi dieci libri sull’architettura universale, parla di Pove, nel vicentino, delle sue cave di marmi pregiati e di questi abili artigiani in grado di creare straordinari capolavori. A distanza di cinquecento anni un concorso tenta di rilanciare il mestiere.

L'EMIGRAZIONE ITALIANA NELLA REGIONE SVIZZERA DEL NORD VAUDOIS - La Missione Cattolica Italiana, attraverso il nostro giornale, lancia un appello agli ex-emigranti nel Nord Vaudois per recuperare testimonianze, ricordi e foto che consentano di completare una ricerca avviata da tempo.(Inform)


Vai a: