* INFORM *

INFORM - N. 60 - 23 marzo 2001

Missione nello Yemen per i cardiochirurghi toscani. A San'a la prima operazione a cuore aperto: un programma di cooperazione

FIRENZE - La prima operazione a cuore aperto eseguita nello Yemen è stata opera di cardiochirurghi toscani che, dall'Ospedale pediatrico apuano di Massa, sono volati nella capitale yemenita, San'a, nell'ambito di una missione cui la Regione Toscana partecipa insieme al Cnr di Pisa.

Ma il piccolo paziente yemenita non è stato l'unico ad essere salvato dai medici toscani che stanno lavorando ormai da anni a un programma di cooperazione internazionale tutto basato sugli aiuti in campo sanitario e, in particolare, sulle risposte più urgenti da dare ai problemi dell'infanzia.

Se n'è parlato a Palazzo Bastogi nel corso di un incontro fra l'assessore regionale alla sanità e una delegazione dello Yemen guidata dal ministro della sanità Abdullah Abdul Wali Nasher. Fra i partecipanti anche rappresentanti del Cnr di Pisa che hanno già partecipato, con i chirurghi dell'Opa, a due missioni. Una terza dovrebbe partire fra qualche giorno. Otre a mettere a disposizione le proprie competenze e strutture sanitarie, il programma di cooperazione prevede anche stage formativi per il personale sanitario yemenita.(bc-Inform)


Vai a: