* INFORM *

INFORM - N. 58 - 21 marzo 2001

In un referendum popolare con oltre diecimila voti a favore

Dino De Poli eletto personaggio trevigiano del Duemila

TREVISO - L’ambiente dell'emigrazione e i contesti ad elevato respiro culturale, hanno appreso con particolare soddisfazione l'attribuzione di "Personaggio dell‘anno 2000", conferita all'on. avv. Dino De Poli. E' stato scelto: a "simbolo" attraverso un referendum indetto tra i propri lettori da un noto quotidiano locale, dopo due mesi di "votazioni" che; hanno portato alla ribalta. 400 personaggi di una provincia economicamente all'avanguardia e ricca di storie e cultura. Oltre diecimila sono stati i voti conseguiti, roba da ...elezione a sindaco,- visto che lo stesso primo cittadino in carica (Giancarlo Gentilini) non ha varcato la soglia della terza piazza.

"L'esito del referendum e le motivazioni espresse nelle schede - scrive "La Tribuna’, il giornale organizzatore - premiano l’impegno per la cultura e la nascita dell’Università di Treviso. De Poli incassa l’apprezzamento, dei trevigiani per la grande mostra ai Carraresi e i restauri nati sotto il segno della Fondazione Cassamarca.." Finalmente un riconoscimento al posto giusto, un orgoglio per il Veneto e l’Italia. Anche perché, per quanto di nostra pertinenza, aggiungiamo Ie tutt’altro che trascurabili pressioni a livello ministeriale a suffragio di maggiori attenzioni specifiche, l'istituzione di importanti cattedre di italianistica e di lingua italiana in tante università estere, le iniziative di nuova spinta e grandi intuizioni che hanno portato alla fondazione dell’Utrim (Unione triveneti nel Mondo) e dell'Ulm (Unione Latini nel Mondo) quale recupero profondo della scienza umanistica. Nel novero anche l’avvento della Nuova-Unaie, che rilancia alla grande il raggruppamento delle associazioni migratorie italiane

Di queste tre emanazioni, oltre che l'ispiratore, ne è il presidente. Quanto basta, e ne avanza, per essere stato chiamato a far parte anche della ‘Commissione nazionale italiana dell‘Unesco. (Riccardo Masini-Inform)


Vai a: