* INFORM *

INFORM - N. 51 - 12 marzo 2001

Parma sede dell'Autorità Alimentare Europea

Il Comitato promotore della candidatura e il ministro Mattioli a Lisbona per rafforzare la proposta italiana

PARMA - Parma va avanti. E con il sostegno del Governo prosegue la visita nelle capitali per rafforzare la proposta italiana a sede dell’Autorità Alimentare Europea. Una delegazione del Comitato promotore (composta dal Presidente della Provincia e coordinatore del Comitato promotore Andrea Borri e dall’assessore del Comune di Parma Anna Podestà) guidata dal ministro alle Politiche comunitarie Gianni Mattioli incontrerà mercoledì mattina 14 marzo, a Lisbona, il Segretario di Stato portoghese per la difesa del consumatore Acácio Barreiros, il Ministro all’agricoltura Capoula Santos, il Segretario di Stato agli Affari Europei del Ministero degli Esteri Teresa Moura e del Segretario di Stato al Turismo Cabrita Neto. Nel pomeriggio la delegazione incontrerà nella sede dell’Ambasciata d’Italia i rappresentanti delle Amministrazioni interessate, delle Associazioni di categoria del settore e degli organi di informazione.

Dopo Londra, Stoccolma, Atene e L’Aja, prosegue così il progetto del Ministero degli Affari Esteri per far conoscere i punti di forza della candidatura presentata dall’Italia. Le prossime tappe saranno Vienna, Berlino, Bruxelles e Lussemburgo. (Inform)


Vai a: