* INFORM *

INFORM - N. 51 - 12 marzo 2001

Sicilia Mondo: Convegno mondiale di giovani siciliani a Catania dal 6 al 12 aprile

CATANIA - "Sicilia Mondo" organizza a Catania dal 6 al 12 aprile prossimo un Convegno mondiale di giovani siciliani dai 17 ai 28 anni provenienti dall’Europa, dalle Americhe, dall’Australia e dall’Africa, sul tema "I giovani del 2000 e la Sicilia dei valori".

"L’incontro assembleare" avrà luogo nei giorni 7 e 8 aprile nell’Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia del Monastero dei Benedettini di Catania. Hanno assicurato la loro presenza il Ministro degli Affari Esteri, il Presidente della Regione, l’Assessore Regionale del Lavoro e dell'Emigrazione, le massime Istituzioni cittadine e religiose, studiosi ed esperti della "presenza siciliana" nel mondo e rappresentanti della società civile.

Con tale coinvolgimento si vuole dare ai giovani ospiti il segno simbolico della "accoglienza e del benvenuto" nella terra dei padri da parte delle Istituzioni e della intera società siciliana.

Dal convegno scaturirà un documento finale sulle politiche operative delle nuove generazioni siciliane all’estero per i prossimi anni. I giovani ospiti portano in Sicilia "la voce" delle 126 associazioni aderenti presenti in tutte le aree geografiche del mondo.

La manifestazione assume quindi una valenza eccezionale e senza precedenti per "l’incontro" con la terra e con la cultura di origine da parte di un mondo giovanile, portatore di parametri culturali diversificati e lontani ma tutti espressione della originaria e comune identità siciliana.

Per questa ragione, il Convegno ha riservato largo spazio alla "conoscenza" della Sicilia attraverso un articolato programma di incontri con le Istituzioni siciliane a Messina, Siracusa, Noto, Caltanissetta e di visite nei luoghi storici e paesaggistici dell’Isola, sull’Etna, a Taormina ed Agrigento e si concluderà a Palermo, a Palazzo d’Orleans, ospite del Presidente della Regione.

I figli ed i nipoti dei siciliani sono oggi la stragrande maggioranza dei siciliani nel mondo e rappresentano la "risorsa viva" e la futura classe dirigente nei paesi di accoglienza. Il Convegno di Catania è quindi di eccezionale importanza strategica.

I giovani partecipanti provengono dall'Europa (Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Olanda, Svizzera; dal Canada (Ontario e Quebec) e Stati Uniti (Arizona, California, Connecticut, Illinois, Massachusetts, Michigan, Missouri, New York, New Jersey, Oregon, Pennsylvania, Washington); dall'America del Sud (Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Venezuela) dall'Oceania (Australia, Tasmania); dall'Africa (Sud Africa, Tunisia) e da varie Regioni italiane (Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Triveneto). (Inform)


Vai a: