* INFORM *

INFORM - N. 47 - 6 marzo 2001

Chiusura del Consolato di Mulhouse: 7000 firme al Presidente della Repubblica

MULHOUSE - Nonostante la mancanza di mezzi propri di informazione (stampa, radio, ecc.) il Comites, grazie all’aiuto delle Associazioni e la collaborazione spontanea dei connazionali, è riuscito a raccogliere in poche settimane più di 7000 firme per la petizione contro la chiusura del Consolato d’Italia a Mulhouse, in Francia.

L’ampia partecipazione ed il consenso ottenuto vanno oltre le previsioni dello stesso Comites e permettono di considerate l'iniziativa un successo che sottolinea 1’attaccamento e l’importanza che i cittadini italiani di questa circoscrizione attribuiscono alla presenza del Consolato nella nostra città.

La petizione con le 7.000 firme è stata inviata al Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, al quale si chiede ancora una volta di intervenire per impedire la chiusura del Consolato che rappresenta la garanzia di un servizio pubblico ai cittadini ma è anche un valido supporto al continuo sviluppo degli scambi commerciali, molto apprezzato dalle autorità politiche locali che si sono prontamente mobilitate dandoci prova della stima che esse nutrono nei confronti degli Italiani qui residenti e del ruolo determinante che esse attribuiscono alla presenza del Consolato nel mantenimento dei rapporti di questa importante zona frontaliera, così dinamica e così aperta all’Europa, con il nostro Paese. (Inform)


Vai a: