* INFORM *

INFORM - N. 44 - 2 marzo 2001

La Fondazione Migrantes sul voto all'estero

I delegati nazionali d’Europa esprimono preoccupazione per la non approvazione della legge ordinaria

MILANO - I delegati nazionali d’Europa, riuniti a Milano dal 24 al 27 Febbraio 2001, vedono con disappunto l’avvicinarsi dei tempi limite dell’approvazione della legge ordinaria che regola la partecipazione al voto degli italiani all’estero. Sono testimoni che un ulteriore rinvio nella partecipazione in loco dei connazionali aggraverebbe la loro insoddisfazione e aumenterebbe il loro disinteresse verso l’Italia.

Fanno per questo appello a tutte le forze politiche affinché si operi entro i tempi necessari per realizzare un diritto già riconosciuto nella carta fondamentale della Repubblica e sottolineato nelle ultime modifiche costituzionali approvate nei due rami del parlamento.

Lo si faccia senza ricorrere ad ingiustificati dubbi e questo per il bene delle collettività all’estero e per il riconoscimento pieno dei diritti costituzionali. (Migranti press/Inform)


Vai a: