* INFORM *

INFORM - N. 41 - 26 febbraio 2001

Relazioni pià strette tra Italia e Cile. Dichiarazione congiunta firmata alla Farnesina

ROMA - Il Ministro degli Esteri Lamberto Dini ha ricevuto alla Farnesina il Ministro degli Esteri della Repubblica del Cile, signora Maria Soledad Alvear Valenzuela. Nel corso del cordiale colloquio, sono state passate in rassegna le relazioni bilaterali, da entrambe le parti giudicate ottime, di cui sono stati evidenziati i margini di ulteriore potenziamento, con particolare riguardo ai rapporti economico-commerciali. Sono state esaminate, altresì, tematiche internazionali di reciproco interesse, tra cui i rapporti tra l'Unione Europea e il Mercosur, nonché argomenti relativi all'Organizzazione delle Nazioni Unite.

Il Ministro Dini, nell'esprimere soddisfazione per lo stato dei rapporti italo-cileni, ha auspicato l’intensificazione in particolare di quelli economici, attraverso una cooperazione economico-finanziaria a tutto campo, il potenziamento dell'interscambio (l'Italia ha ricoperto negli anni 1999 e 2000 la settima posizione fra i partners commerciali del Paese sud americano), la maggiore presenza di imprenditori e operatori finanziari italiani in Cile (dove già operano i principali gruppi italiani), lo sviluppo in quel Paese del settore delle piccole e medie imprese. A tale riguardo, è stato ricordato il seminario sulle PMI svoltosi a Santiago nel 1999, teso a mettere a disposizione degli operatori economici cileni l'esperienza delle imprese italiane.

Nel corso dell'incontro è stata firmata una "Dichiarazione congiunta", tesa a sancire la volontà delle due parti di approfondire ulteriormente le loro relazioni che fa seguito alla "Dichiarazione di intenti" firmata a Santiago, lo scorso 13 marzo, dal Sottosegretario agli Esteri Franco Danieli. Da entrambe le parti, inoltre, è stata auspicata una maggiore cooperazione nei settori culturale, scientifico e tecnologico, con particolare riferimento alla necessità di ampliare, a livello universitario, i programmi integrati di studio - anche alla luce della Dichiarazione finale adottata al termine della prima Conferenza ministeriale Europa-America Latina-Caraibi sull'Istruzione superiore, tenutasi a Parigi nel novembre 2000 - e di potenziare l'insegnamento della lingua e della diffusione delle rispettive culture. (Inform)


Vai a: