* INFORM *

INFORM - N. 34 - 15 febbraio 2001

A Bruxelles incontro INPS-Patronati sulle pensioni all'estero

BRUXELLES - Il 14 febbraio si è tenuta presso la sede del Consolato d'Italia a Bruxelles una riunione tra l'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) e gli Enti di Patronato operanti in Belgio, per trattare le problematiche attinenti alle pensioni liquidate in regime comunitario in favore dei beneficiari residenti in questo Paesi.

Oltre ai responsabili del Consolato e della Direzione Centrale delle Prestazione dell'Inps, erano presenti i rappresentanti dei Patronati Ital-Uil, Inca, Acli, Enasco, Epasa e Inas-Adaci.

In particolare, nel corso della riunione sono stati approfonditi i seguenti temi: la revisione degli accordi procedurali con l'"Istitut National d'Assurance Maladie et Invalidité" (Inam); il servizio di pagamento delle pensioni in Belgio; l'accertamento dell'esistenza in vita; il regime fiscale dei pensionati residenti in Belgio.

Tale riunione, infine, ha fornite l'occasione per constatare un notevole miglioramento nelle procedure di pagamento delle pensioni e di istruttoria delle domande, avvenuto nel corso degli ultimi anni, anche se si riscontra la necessità di rendere maggiormente omogeneo il modo di operare delle varie sedi provinciali dell'Inps.

Gli Enti di Patronato presenti in Belgio hanno accolto l'iniziativa con grande soddisfazione, anche perché con questo incontro si avvia una nuova fase di collaborazione e di rapporti più semplici e diretti con l'istituto previdenziale italiano. Per tale motivo, tutti i responsabili degli Enti di Patronato hanno accolto con favore la proposta del Consolato di farsi promotore di analoghe iniziative con frequenza almeno annuale. (Inform)


Vai a: