* INFORM *

INFORM - N. 26 - 5 febbraio 2001

Pippo Baudo leader dei siciliani di Roma

ROMA - Pippo Baudo è stato eletto per acclamazione presidente dell’Associazione dei siciliani di Roma nel corso di un simpatico meeting svoltosi alla Taberna dei Gracchi. Baudo sarà affiancato da Roberto Pregadio e Toti Porto, con Alfio Spadaro animatore delle attività socioculturali.

Per l’occasione è stata inaugurata una mostra di pittura del maestro Emanuele Pandolfini (30 opere di media dimensione raffiguranti donne mediterranee sullo sfondo di paesaggi isolani, pupi della tradizione siciliana, querce frondose delle campagne palermitane) che resterà aperta fino al 3 marzo.

I "Siciliani di Roma" intendono promuovere l’immagine dell’Isola con una serie di iniziative che coinvolgeranno tutti i settori, da quello culturale con la riscoperta di valori antichi a quello economico (valorizzazione dell’ artigianato e dei prodotti tipici), a quello turistico che rimane la risorsa principale per il rilancio dell’Isola.

La serata, nella quale Baudo ha raccontato esilaranti aneddoti dando vita a brillanti siparietti con il musicista Pregadio, vecchio sodale ai tempi del teatro con Turi Ferro a Catania, ha avuto fra gli altri ospiti il giudice Corrado Carnevale, lo stilista Renato Balestra, l’attore Andrea Occhipinti, il produttore cinematografico Pietro Innocenzi, il regista tv di Arbore e Lambertucci Riccardo Di Blasi, i giornalisti Giovanni Miele, Gianni De Chiara, Giuseppe Pecoraro, lo scrittore Salvatore Spoto, il presidente della commissione di censura cinema Aldo Grassi, la Dott.ssa Laura Trezza, commissaria di Catania Investi, etc.

Benaugurante per la neonata associazione Siciliani a Roma, la presenza del più piccolo rappresentante, Alberto Covelli… cinque mesi appena e una vivacità a prova mediterranea.

Ha chiuso la serata l’avvocato Domenico Azzia, vice presidente UNAIE e presidente e fondatore di "Sicilia Mondo" con sede a Catania e 126 associazioni aderenti in tutto il mondo. (A.S.-Inform)


Vai a: