* INFORM *

INFORM - N. 26 - 5 febbraio 2001

Comitato veneto delle Associazioni di emigrazione

VENEZIA - Si sono incontrati a Mestre, giovedì 1 febbraio, i dirigenti delle Associazioni degli emigranti del Veneto: Bellunesi, Trevisani, Vicentini, Veronesi, Veneziani, Anea, Ulev (assenti giustificati Padovani e Polesani), per l'esame di una serie di attuali problematiche riguardanti gli italiani ed i veneti nel mondo e per una valutazione di quanto emerso dalla Conferenza mondiale del dicembre scorso tenutasi a Roma, del 1 Meeting dei Giovani di origine Veneta ad Abano e della Conferenza regionale d'aerea del Centro e Sud-America in programma dal 14 al 16 febbraio p.v. a Caracas in Venezuela.

E' emersa la necessità di un più stretto collegamento e coordinamento fra le Associazioni ed i Circoli nel mondo ad esse affiliati, al fine di confermare l'insostituibile ruolo sin qui svolto volontaristicamente in favore della comunità veneta nel mondo in piena autonomia e capacità propositiva rispetto alle attività ed iniziative che vengono presentate dalle istituzioni che si avvalgono delle strutture delle Associazioni per sviluppare i loro programmi.

Alla Conferenza di Caracas le Associazioni presenteranno un proprio documento unitario che annuncerà la costituzione di gruppi giovanili aderenti ai Circoli in ogni Paese collegati all'attività che svolge l'Utrim e l'Unione Latini nel Mondo.

E' stato chiesto alla Regione di inserire nel nuovo Statuto, una serie di riferimenti che riguardano i Veneti nel mondo ed un incontro con la 3^ Commissione del Consiglio Regionale competente per uno scambio di informazioni e proposte per il futuro. (Inform)


Vai a: