* INFORM *

INFORM - N. 17 - 23 gennaio 2001

L'Italia alla Fiera Internazionale del turismo di Stoccarda

STOCCARDA - Si è inaugurata sabato 20 scorso la fiera internazionale per il turismo e il tempo libero "CMT" che dopo svariati anni vede l'Italia paese partner.

Alla cerimonia di inaugurazione presenti il Ministro Presidente del Land Baden-Württemberg, il Sindaco Superiore Dr. Schuster e da parte italiana il Direttore Generale ENIT, Dr. Togni non si è mancato di sottolineare i rapporti intensi che intercorrono tra il Land Baden-Württemberg e l'Italia. Per la prima volta è anche stato posto l'accento sulla numerosa collettività residente nel Baden-Württemberg intesa come "business Comunity" e ambasciatrice di quell'italianità che sempre più deve essere valorizzata.

L'Italia si presenta alla fiera con un elegantissimo padiglione curato dall'ENIT e con un susseguirsi ininterrotto di manifestazioni, conferenze stampa, queste ultime mirate non solo alla pubblicizzazione della nostra immagine con particolare riguardo al patrimonio artistico, culturale e ambientale, bensì anche delle più importanti manifestazioni quali la promozione dell'Arena di Verona e della Città di Bassano del Grappa, nominata cittá d'arte di patrimonio europeo.

"l'Italia non solo vi aspetta ma si rallegra della vostra visita e vi assicura 365 giorni di pura cultura e gioia di vivere - 365 Tage Kultur und Lebensfreude pur" ecco il messaggio di Togni al numerosissimo pubblico presente all'inaugurazione, pubblico che è stato letteralmente colpito dalla ricchezza delle manifestazioni e della presentazione del nostro Paese.

Uno dei momenti più importanti è stato un grande pranzo offerto Dall'Ente Fiera e dall'ENIT a ca. 400 ospiti d'onore allietato da gruppi artistici, cori di montagna, Mabo Band delle Marche e all'apice del meglio, un Cast dell'Arena di Verona che ha esordito affascinando ed entusiasmando il pubblico. Un'Arena di Verona che sul sito www.arena.it in 30 secondi informa sull'offerta degli spettacoli areniani non solo gli operatori turistici ma anche i privati con prenotazione diretta dei biglietti.

Bernardo Carloni, Console Generale d'Italia, a ragione può essere soddisfatto: "grazie alla ottima collaborazione che esiste tra il Consolato Generale d'Italia e l'ENIT nella persona del suo Direttore, Dr. Somarriello, si è potuto ancora una volta mostrare il meglio dell'Italia e valorizzarne la sua immagine all'estero, una azione questa dalla quale potranno anche trarre beneficio i nostri connazionali che si trovano all'estero e valorizzarne quindi le loro radici socio-culturali". (Inform)


Vai a: