* INFORM *

INFORM - N. 13 - 17 gennaio 2001

Dichiarazione del Ministro Dini sul voto degli italiani all'estero

ROMA - Il Ministro degli Affari Esteri, Lamberto Dini, rispondendo a domande dei cronisti, ha espresso l'auspicio che "le sorti del disegno di legge sulla riforma elettorale non pregiudichino il completamento dell’iter della legge ordinaria sul voto all’estero".

In proposito, il Ministro Dini ha rilevato "come sia ora necessario accelerare al massimo le procedure di approvazione di tale legge sul voto all’estero", attirando l’attenzione sul rischio che - alla luce della ristrettezza dei tempi - qualsiasi ritardo nell’iter del provvedimento legislativo "potrebbe impedire il raggiungimento dell’obiettivo di assicurare alle collettività residenti all’estero l’esercizio del diritto di voto già in occasione delle prossime elezioni legislative".

Il Ministro Dini ha anche ricordato come su questa materia la Farnesina abbia svolto una costante e assidua opera di consulenza giuridica e di supporto al Governo e al Parlamento, evidenziando il contributo del Ministero degli Esteri al progetto di legge e l’impegno in atto per perfezionare le liste elettorali e mettere in condizione le rappresentanze diplomatico-consolari di gestire al meglio la consultazione elettorale all’estero. (Inform)


Vai a: