* INFORM *

INFORM - N. 9 - 11 gennaio 2001

Il risarcimento dei beni espropriati in Croazia

ROMA - L’Ambasciata ed i Consolati italiani in Croazia hanno tempestivamente ed ampiamente diffuso a mezzo stampa la notizia della sentenza della Corte Costituzionale croata sulla legge riguardante il "Risarcimento dei beni espropriati durante il regime comunista jugoslavo". Con tale sentenza è stata annullata la parte di tale legge che escludeva gli stranieri dal diritto ai risarcimenti. Ai richiedenti le nostre rappresentanze forniscono un formulario per la presentazione in via cautelativa delle domande. Sia l’Ambasciata che gli Uffici consolari sono a disposizione degli interessati per ogni ulteriore possibile informazione.

Ne ha dato notizia il capo del servizio stampa della Farnesina, ministro Giampiero Massolo, in una lettera di precisazioni pubblicata da un quotidiano romano.

Da parte del Ministero degli Esteri si continuerà, attraverso i canali diplomatici, a seguire l'iter di approvazione della nuova legge affinché possano beneficiarne tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro nazionalità e senza alcuna discriminazione. (Inform)


Vai a: