* INFORM *

INFORM - N. 9 - 11 gennaio 2001

Alla Farnesina Dini incontra il Ministro degli Esteri argentino Giavarini

ROMA - Il Ministro degli Affari Esteri Lamberto Dini ha ricevuto il 10 gennaio alla Farnesina il suo omologo argentino Adalberto Rodriguez Giavarini. Il cordiale colloquio è stato dedicato all'esame delle relazioni bilaterali - da entrambe le parti considerate eccellenti in tutti i settori, anche in ragione dei tradizionali, profondi legami che uniscono i popoli italiano e argentino - nonché a tematiche internazionali, con particolare riferimento ai rapporti tra l'Argentina e le Istituzioni Finanziarie Internazionali e l’Unione Europea.

Il Ministro Dini, nel rilevare l’attenzione con la quale l’Italia segue le misure di politica economica poste in essere dal Governo argentino - tese anche ad adempiere alle intese con il Fondo Monetario Internazionale - ha sottolineato il perdurante, forte sostegno italiano agli sforzi dell’Argentina.

In tale contesto, entrambe le parti hanno sottolineato come una ritrovata stabilità economica in Argentina costituisca la premessa per un rafforzamento dell'interscambio con l'Italia e per una maggiore partecipazione delle imprese italiane - che operano già nel Paese - al processo di privatizzazione in corso.

Da parte argentina, il Ministro Rodriguez - nel ricordare gli importanti orientamenti emersi dal 1° Forum Italo-Argentino, organizzato presso l’I.S.P.I., a Milano, nel giugno 2000, al quale i due Ministri erano intervenuti e i cui lavori si è determinati a consolidare - ha fatto stato dell’impegno argentino a promuovere il proprio sviluppo ispirandolo - oltre che al liberismo e alla globalizzazione - al modello italiano delle piccole e medie imprese e al rafforzamento dei rapporti culturali con l’Italia, basati sul retaggio comune e sulla feconda presenza delle comunità italiane in Argentina.

Da entrambe le parti, è stata rilevata inoltre l’importanza di rafforzare la cooperazione bilaterale nel settore giudiziario. E’ stata, in questo contesto, espressa soddisfazione per i positivi sviluppi nel processo delle adesioni al Tribunale Penale Internazionale.

I due Ministri si sono infine soffermati sul processo di allargamento dell’Unione Europea e sui rapporti tra U.E. e Mercosur, con particolare riguardo agli aspetti di sostegno europeo alle iniziative di sviluppo latino-americane. Da parte argentina, è stata manifestata l’attesa di poter contare, anche sotto questo profilo, sull’appoggio italiano. (Inform)


Vai a: