Il network nazionale

Sul territorio

Un network ampio rappresenta la condizione basilare per l’offerta di tutti i servizi TLC che MC-link è in grado di offrire, ma la sola capillarità del network non è sufficiente a garantire l’affidabilità delle soluzioni offerte senza la presenza degli strumenti necessari ad assicurare le indispensabili caratteristiche di sicurezza.

Per questa ragione l’architettura di backbone che interconnette le sedi di Roma, Milano e Trento è realizzata tramite un anello in fibra ridondato che consente a MC-link di delocalizzare i servizi con la massima affidabilità e sicurezza ovunque ne venga richiesto il rilascio. L’impiego di soluzioni fault tolerance per tutte connessioni garantisce la continuità del servizio in caso di black-out parziali delle dorsali sia nazionali che internazionali, assicurando una banda di accesso ai servizi sempre disponibile, fornita nel rispetto degli standard qualitativi più stringenti per soddisfare sempre con ampio margine le necessità del cliente.

Il NOC di MC-Link supervisiona costantemente il funzionamento della rete, intervenendo proattivamente in caso di anomalie di funzionamento.

Per garantire le massime prestazioni per l’accesso a Internet, la rete MC-link dispone di quattro transiti internazionali a 10Gbit/S presso i POP di Roma e Milano e la connessione diretta in Fibra Ottica con i due NAP (Neutral Access Point) nazionali di Milano (MIX) e Roma (Namex) dei quali è socio fondatore.

MC-link continua a operare per il potenziamento della propria infrastruttura proponendosi come protagonista d’avanguardia nelle telecomunicazioni, con soluzioni a banda larga di ultima generazione e di grande qualità proprio grazie al controllo diretto del network.