1977-1997: I VENT'ANNI DELLA LIDA

Il 22 giugno 1997 si è tenuta a Roma l'assemblea annuale della LIDA, Lega Italiana dei Diritti dell'Animale, dopo vent'anni esatti dalla sua fondazione.
Con la presentazione a Bruxelles e poi a Parigi nell'ottobre 1978 della CARTA DEI DIRITTI DELL'ANIMALE, la LIDA iniziava la sua lotta non violenta contro l'ingiustizia antropocentrica per l'affermazione di un'etica biocentrica, puntando sulla qualità più che sull'aumento del numero di soci, rifiutando qualsiasi genere di sponsorizzazione partitica, mantenendo sempre la sua autonomia e libertà.
Il riconoscimento dell'importanza dei suoi obiettivi venne nel 1986 con il decreto del Ministero dell'Ambiente che la incluse tra le associazioni di Protezione Ambientale e con il decreto del Ministero della Sanità che la nominò membro della Commissione tecnica nazionale per gli allevamenti e i macelli.
Dal 1995 con un proprio sito Web (di MC-link) è entrata nella rete INTERNET, raccogliendo molti consensi telematici e premi per la qualità del sito.
Negli ultimi 3 anni ha pubblicato le riviste "l’animalista" e "l’animalista dei ragazzi" ed ora si occupa particolarmente di educazione ambientale.
A questo proposito nel corso dell'assemblea sono stati ufficializzati:
- il COMITATO LIDA PER L'EDUCAZIONE AMBIENTALE, costituito da insegnanti, responsabile DOMENICA PRESTI (Messina) e
- il CENTRO di INFORMAZIONE e COMUNICAZIONE.
Altri Comitati sono i seguenti: contro la corrida (SCHIO), contro il randagismo (CATANIA), contro il traffico dei cani (PADOVA).
Le sezioni sono le seguenti SASSARI, ORISTANO, PORTO TORRES, OLBIA, FIRENZE, GENOVA, PADOVA, CATANIA, OLIVERI (Me).
Revisori dei conti: Margherita ISNARDI PARENTE, May MULLER, Antonello CARBONI.
Coordinatrice nazionale: Dr. Laura GIRARDELLO.
Presidente: Dr. Giovanni PERONCINI [biologo e operatore informatico che da vent'anni si è impegnato per il rispetto di ogni forma di Vita umana e non umana e per il rispetto di ogni forma di linguaggio e comunicazione, rompendo il muro del silenzio in cui vive dall'età di due anni (in seguito alla vaccinazione antivaiolosa)].
Le iniziative della LIDA verso il 3° millennio saranno tese allo sviluppo della sensibilizzazione per via telematica sui temi dell'etica ambientale, del veganismo, di ogni lotta alla violenza e all'ingiustizia (temi di attualità: contro la legge sul "silenzio-assenso", indagini sul traffico dei cani, lotta al randagismo.

Laura Girardello (coordinatrice nazionale LIDA)



E-mail