l'animalista

  • La lettera aperta al Papa in occasione della Quaresima che precede l'Anno Santo
  • Adesioni

    La lettera aperta al Papa

    A Sua Santità
    Il Sommo Pontefice Giovanni Paolo II
    Sacro Tavolo
    00120 Città del Vaticano

    In questa Quaresima 1999 che precede l'Anno Santo, Lei, Santo Padre, se inviterà i Governi alla remissione delle pene carcerarie e se concederà il perdóno a coloro che hanno sbagliato, ricordi anche una parola di perdóno per tutti coloro che hanno torturato e ucciso la natura e gli animali e un invito al rispetto futuro.
    Se inviterà Governi e Popoli ad un nuovo equilibrio sociale ed economico La preghiamo, Santo Padre, di farsi sostenitore di un'economia eco-vegana che consenta di sfamare tutta la popolazione mondiale senza torturare e uccidere anche le creature non umane.
    Potrà la Chiesa "varcare la soglia del terzo millennio" senza proporre una totale riconciliazione non solo tra gli uomini ma anche tra gli uomini, la natura e gli animali?
    Il recente editoriale de La civiltà cattolica non sembra ispirato all'Amore Universale che dovrebbe essere il fondamento del futuro Giubileo, né ad una generosità etica che nulla teme e tutto comprende senza confini di specie e di razze e senza antagonismi di diritti.
    Si chè - paradossalmente - risultano piú religiosi gli animalisti che non i Gesuiti, tutti preoccupati del fatto che riconoscendo diritti alle creature non umane, la "persona umana" diminuisca il suo valore.
    Siamo invece convinti che un'etica aperta arricchirà l'umanità del 2000 di giustizia e di amore e ogni individuo umano, rispettando il mondo intorno a sè, sarà più attento e generoso anche verso i suoi simili.
    La ringraziamo, Santo Padre, e abbiamo un'immensa fiducia nella Sua intelligenza e nella Sua sensibilità perché possano finire le ingiustizie e le violenze, il sangue e le guerre, i biocidi e i genocidi di creature innocenti.
    Basta una Sua parola.

    Laura Girardello (direttore de "l'animalista")


    Adesioni

    Potete aderire a e/o inviarci vs. parere su questo documento al Papa utilizzando il form o scrivendo a: lida@mclink.it. Grazie!

    Adesione e/o parere:

    Nome e cognome

    Indirizzo E-mail

    Indirizzo sito Web: