Margherita HACK (astrofisica), l'on. Chiara ACCIARINI (VITA ANIMALE), Grazia FRANCESCATO (Verdi), Lea MASSARI, Licia COLO', Gianni IPPOLITI, Carlo CONSIGLIO, Walter CAPORALE (Animalisti Italiani PETA), Marco FRANCONE (consigliere direttivo LAV), Marco STELLINI (presid. AVI), Fabrizia PRATESI (Comitato Scientifico Antivivisezionista), Franco MANCO (Movimento dell'Amore Universale), Giovanni PERONCINI (presid. LIDA), Mauro DAMIANI (presid. Assoc. Scienza della salute), Marinella CORREGGIA (giornalista e responsabile CTM-Altro Mercato), Pasquale CASCIELLO (resp. LIDA S. Giorgio del Sannio), Margherita MAGNAGUAGNO (VITA ANIMALE, prov. di Milano), Eleonora DE LILLIS (sito Internet di VITA ANIMALE), Maria Teresa MARESCA (SUM, Stati Uniti del Mondo) hanno sottoscritto la CARTA 2000, documento presentato dalla rivista bimestrale "l'animalista".
"Noi, animali umani, – recita la premessa – ritenendo che la nostra specie non sia al centro dell'universo, né tantomeno proprietaria del mondo, in nome della giustizia interspecifica, approviamo il seguente DOCUMENTO".
In questa CARTA 2000, che è una rielaborazione più precisa e chiara della Carta del 1978 per i diritti degli animali, i firmatari condannano ogni tipo di tortura e uccisione di animali sia per fini alimentari che di ricerca e per qualsiasi altro motivo, affermando anche per i non umani il diritto alla vita, alla libertà, alla dignità.
Questa CARTA 2000 vuole essere una PROVOCAZIONE nei confronti dei persistenti pregiudizi culturali che, in nome della superiorità della specie umana, consentono ogni tipo di crudeltà e di sfruttamento sui più deboli.
Vegetalismo, riduzione dei consumi e dell'energia, ricerca rispettosa degli esseri viventi, coesistenza e giustizia sono i progetti degli animalisti per il prossimo 2000.


CARTA 2000

Premesso
che
La vita è una, tutti gli esseri viventi hanno una comune origine che, nel corso dell'evoluzione, si è diversificata;
Tutti gli esseri viventi sono soggetti interdipendenti, coesistenti e autorganizzati nell'equilibrio naturale;
Ogni individuo è portatore di diritti naturali alla vita, alla libertà, alla dignità.

Noi, animali umani, ritenendo che la nostra specie non sia al centro dell'universo, né tantomeno proprietaria del mondo, in nome della giustizia interspecifica, approviamo il seguente

DOCUMENTO

che ci impegnamo a rispettare e a far conoscere.

Art. 1
Tutti gli animali hanno eguali diritti all'esistenza nell'ambito dell'equilibrio biologico, nella diversità di specie e individui.

Art. 2
Ogni animale ha diritto al rispetto.

Art. 3
Ogni animale ha diritto
  • a non essere sottoposto a sofferenza, crudeltà, maltrattamenti per nessun motivo o fine;
  • a non essere ucciso se non per legittima urgente difesa;
  • a non essere posseduto, né commerciato, né usato, né detenuto, né reso schiavo per nessun fine;
  • a non essere allevato, trasportato, commerciato, ucciso per l'utilità dell'uomo;
  • a non essere oggetto di sperimentazione scientifica, medica, didattica, commerciale, industriale, bellica;
  • a non essere usato e/o ucciso per divertimento, sport, spettacoli, feste, manifestazioni e riti religiosi o popolari di alcun genere.

    Art. 4
    Ogni animale definito selvatico o semiselvatico ha diritto a vivere in libertà e a riprodursi nel proprio habitat.

    Art. 5
    L'uccisione di un animale è un biocidio cioè un crimine contro la vita.

    Art. 6
    L'uccisione di un gran numero di animali è un genocidio cioè un crimine contro la specie. L'inquinamento e la distruzione dell'ambiente portano al genocidio.

    Art. 7
    I diritti degli animali e la loro tutela devono essere riconosciuti legalmente dalla comunità degli umani.

    by l'animalista - Roma, Settembre 1999


    Aderisci utilizzando il form o scrivendo a: animalista@mclink.it

    Nome e cognome

    Indirizzo E-mail

    Indirizzo sito Web:



    Adesioni (al 18 aprile 2000):

  • Manlio MASSI (Assoc. Progetto Gaia)
  • Bairo (BAIRO....io randagio)
  • Elisabetta MARCHESI
  • Alessandro DONATI
  • Rodolfo LONGONI
  • Alex DIRI
  • Anita BOTALLA
  • Teresa DE VECCHI
  • Giorgio PALIO
  • Emanuela BARBERO
  • Anna Maria CEBRELLI (Alternativamente.net)
  • Marco MAURIZI
  • Maurizio AIMASSO
  • Dunia DAURU'
  • Daniela MINEO
  • Angela Maria MELIS
  • Eliana PONTICELLI
  • Maria Elisa ZANINI
  • Maria Pina SOLINAS
  • Alessandra MONTANARI
  • Giuseppina BERTANI
  • Antonio PIRO
  • Giulia DINATO
  • Vanessa CAPUTO
  • Samantha BATTISTON
  • Marina PALMIERI
  • Barbara SALVADORI
  • Luciana RIVA
  • Mauro MEOGROSSI
  • Raffaela DI NARDO
  • Giuseppe PAPPALARDO
  • Valentina MUGNAINI
  • Elena EPIFANI
  • Federico BARTOLOZZI
  • Maria Grazia ZANELLATO
  • LAC, Lega Abolizione della Caccia
  • Paolo BREGA
  • Annalisa GENESI
  • Francesco GAETANI
  • Elisabetta DE ROBBIO
  • Erika BODRINO
  • Francesca RAINERI
  • Alise ALESSANDRO
  • Franco BELMONTE
  • Noemi CAPPONI
  • Clotilde ROMEO

    Ai sensi della Legge 675/96 sulla privacy i dati da voi forniti sono utilizzati solo per le comunicazioni interne tra il mittente e il destinatario e non vengono ceduti ad altri. Avete in ogni momento il diritto di potere avere notizia dei dati che vi riguardano e che sono in nostro possesso, di chiederne la correzione, la cancellazione o l'aggiornamento.