Gestione VPS

Domande ricorrenti sulla gestione ordinaria del servizio VPS.

1. E’ possibile utilizzare il client VMware per gestire le proprie VPS?2. E’ abilitato l’accesso KVM alla propria VPS?3. E’ necessario installare i VMware Tools?4. E’ possibile installare qualsiasi modulo supportato dal S.O?5. E’ possibile riavviare fisicamente una VPS?

No! Per motivi di sicurezza l’accesso con il client VI è bloccato da firewall.

No. Come per il VI Client, l’accesso KVM è disabilitato.

Per gestire il VPH si dovrà utilizzare una connessione terminal via SSH per Linux o il servizio Remote Desktop per Windows.

Sì. In ogni caso la VPS viene consegnata al cliente con i VMware Tools installati.

I VMware Tools sono in realtà obbligatori perché altrimenti non potranno essere garantiti i servizi VMware come DRS, VMotion e altri. Oltre a tale motivo le prestazioni del server aumentano notevolmente con l’installazione dei VMware Tools.

Per alcuni sistemi operativi abbiamo notato una instabilità dei tools. Per avere assistenza vi consigliamo di scrivere a vps@mclink.it

Sì! In realtà è bene fare molta attenzione nell’ottimizzazione del proprio VPS.

Ci si deve sempre ricordare che si opera in un ambiente virtuale e si è limitati nell’utilizzo delle risorse.

A differenza di server fisici, l’ottimizzazione dei servizi e dello spazio può fare molta differenza. Il nostro consiglio è quello di installare solamente ciò che è veramente necessario e disattivare tutti i servizi inutilizzati o che non espletano alcun servizio vitale.

Per questa ragione consigliamo Gentoo come distribuzione Linux.

Al momento, l’utente non è in grado di riavviare la piattaforma VPS.

Stiamo lavorando ad un sito di Back-end per ovviare alla mancanza del client VI.

In attesa si può richiede il riavvio tramite email a vps@mclink.it