Il servizio VPH

Informazioni generiche sul servizio Virtual Private Hosting

1. Come posso creare i miei Alias?2. Come è realizzato il servizio VPH?3. Cosa è il servizio VPH?4. Il servizio è scalabile?5. Il VPH è un servizio sicuro?6. Quale client utilizzare per eseguire l’accesso FTP?7. Qual è l’interfaccia di gestione fornita?8. Qual è la piattaforma di virtualizzazione impiegata?9. Quale release di linux è utilizzata?10. VPH è un servizio affidabile?

Come posso creare i miei Alias e far si che siano sempre presenti ogni volta che mi loggo sulla shell del mio VPH?

E’ sufficiente editare il proprio .bashrc o .bash_profile, che troverete dentro la vostra home, ad esempio /home/admin/.bashrc e aggiungere alla fine l’alias che volete, ad esempio alias ll=”ls -l”

Disconnettevi e riconnettetevi e troverete il vostro alias.

Il servizio VPH si basa su due punti fondamentali:

  • Virtualizzazione Hardware
    per realizzare l’ambiente dove vengono installati e configurati i moduli scelti dall’utente.
  • Webmin
    per ogni modulo selezionato viene installato il relativo modulo Webmin per consentire all’utente di personalizzare il proprio servizio.

In sintesi, ad ogni utente viene assegnato un Server Virtuale su cui vengono installati i moduli selezionati.

Su ogni server viene eseguita una installazione di linux completamente personalizzata, compilata e ottimizzata per gli scopi richiesti. Questo consente ad MC-link di creare delle (micro)VM altamente performanti e comunque sempre espandibili secondo le esigenze del cliente.

Il servizio Virtual Private Hosting (VPH) è un nuovo modo di intendere i servizi di hosting tradizionali.

Lo scopo del servizio è quello di rendere l’utente il più autonomo possibile nell’utilizzo del servizio stesso.

Anzichè fare hosting di contenuti MC-link ha pensato di implementare un servizio che consente all’utente di fare hosting dell’applicativo che permette la veicolazione dei propri contenuti.

Rispetto ad un hosting classico (es. hosting PHP, data base MySQL, net, Frontpage, etc etc) VPH si pone ad un livello più alto.

Ad esempio, se si sceglie un VPH configurato per hosting MySQL l’utente avrà la possibilità di amministrare un server MySQL a lui dedicato con la possibilità di creare i database in modo autonomo.

Questo esempio si estende a tutti i moduli supportati, come ad esempio Apache, Postfix, pureFTP.

Per avere una lista completa dei moduli rilasciati si rimanda alle pagine della specifica sezione “moduli“.

Per erogare il servizio MC-link si avvale della tecnologia di virtualizzazione, pertanto le risorse dedicate al cliente possono essere variate in qualsiasi momento.

Sarà possibile richiedere:

  • Più spazio dati
  • Più performance del processore (garantite)
  • Più memoria RAM allocata per i servizi
  • Più banda internet
  • Aggiunta di moduli non precedentemente selezionati

Il servizio VPH è assolutamente sicuro. Al cliente viene fornito un server completamente dedicato.

Le VM dei clienti sono completament isolate fra di loro.

Il VPH è un servizio di più alto livello rispetto ad un normale hosting. L’autonomia consentita al cliente potrebbe in alcuni casi compromettere la stabilità dei moduli installati.

L’utente admin ha disabilitato di default il protocollo FTP per motivi di sicurezza.

E’ possibile eseguire operazioni sui file presenti sul proprio VPH mediante un qualsiasi client SFTP.

MC-link consiglia winscp: http://winscp.net

Per ogni modulo richiesto verrà installato e configurato il relativo modulo di Webmin.

Visualizza la demo di Webmin DEMO

La piattaforma software di virtualizzazione utilizzata al momento è:

VMWare Infrastucture 3.0.1 (http://www.vmware.com).

Le VM utilizzate per il servizio VPH condividono le risorse hardware impiegate per il servizio Virtual Housing.

Si rimanda alle pagine di tale servizio per una descrizione più dettagliata della piattaforma hardware utilizzata.

Attualmente la release di linux utilizzata è Gentoo.

La scelta di Gentoo è principalmente motivata dal fatto che è una distribuzione di linux altamente modulare e soprattutto non compilata.

Questo ha consentito ad MC-link di realizzare VM unicamente con i moduli necessari e soprattutto compilati ed ottimizzati per la piattaforma hardware utilizzata per erogare il servizio.

VPH è un servizio altamente affidabile in quanto si basa su una piattaforma hardware industriale e fault tolerant.

Le VM utilizzate per erogare il servizio VPH sono tutte monitorate all’interno della piattaforma VMWare e per tutte è attivato il servizio di High Availability di tale piattaforma.

Per una gestione ottimizzata delle risorse hardware le VM vengono create all’interno di un cluster VMWare con i servizi DRS attivati.

Per ulteriori informazioni si consigli di consultare il sito VMware all’indirizzo http://www.vmware.com