Che differenza c’è tra POP3 ed IMAP?

Il protocollo POP3 consente tramite connessione al server di scaricare la posta sul proprio computer scegliendo se lasciare o meno una copia sul server di posta, mentre l’IMAP lavora esclusivamente lato server: il nostro client verrà sincronizzato così con il server tramite una connessione costante che tiene sempre aggiornati client e server. Praticamente la nostra casella imap con la quale lavoriamo in ufficio ci consentirà la consultazione da casa come se fossimo sul client dell’ufficio.
Le maggiori differenze tra i 2 protocolli sono le seguenti:

  • Accesso alla posta sia online che off-line
    Mentre si utilizza il POP3, il client si connette per scaricare i nuovi messaggi e poi si disconnette. Con IMAP il client rimane connesso e risponde alle richieste che l’utente fa attraverso l’interfaccia; questo permette di risparmiare tempo se ci sono messaggi di grandi dimensioni.
  • Utilizzo della stessa mailbox da parte di più utenti
    Il protocollo POP assume che un solo utente (client) possa essere connesso ad una determinata casella di posta (mailbox), quella che gli è stata assegnata. Al contrario l’IMAP permette connessioni simultanee alla stessa mailbox, fornendo meccanismi per controllare i cambiamenti apportati da ogni utenza.
  • Supporto per l’accesso a singole parti MIME di un messaggio
    La maggior parte delle e-mail sono trasmesse nel formato MIME, che permette una struttura ad albero del messaggio, dove ogni ramo è un contenuto diverso (intestazioni, allegati o parti di esso, messaggio in un dato formato, eccetera). Il protocollo permette di scaricare una singola parte MIME o addirittura sezioni delle parti, per avere un’anteprima del messaggio o per scaricare una mail senza i file allegati.
  • Supporto degli attributi dei messaggi gestiti dal server
    Attraverso l’uso di attributi mantenuti sul server, definiti nel protocollo, ogni singolo client può tenere traccia di ogni messaggio, per esempio per sapere se è già stato letto o se ha avuto una risposta.
  • Accesso a caselle di posta multiple mediante privilegi sul server
    Assegnando opportuni privilegi ad alcuni utenti è possibile creare, modificare o cancellare cartelle sul server. Inoltre, questa gestione delle cartelle, associate a mailbox, permette di avere cartelle condivise tra utenti diversi.
  • Possibilità di effettuare ricerche direttamente sul server
    L’IMAP4 permette al client di chiedere al server quali messaggi soddisfano un certo criterio, per esempio, ciò permette di effettuare delle ricerche sui messaggi senza doverli scaricare tutti.